Escher a Treviso

Escher a Treviso

Fino al 3 aprile 2016 presso il Museo di Santa Caterina

escher3-900x500

Dopo il grande successo di Roma e Bologna, la mostra dedicata a Maurits Cornelis Escher approda a Treviso con tutto il suo potenziale di fascino e di coinvolgimento: costruzioni impossibili, esplorazioni infinite, giochi di specchi, motivi e geometrie paradossali come quelle rappresentate nei suoi capolavori più noti quali Mano con sfera riflettente, Metamorfosi II e Casa di scale (relatività), occuperanno il Museo di Santa Caterina dal 31 ottobre 2015 al 3 aprile 2016. È questo il meraviglioso mondo dell’artista che più di ogni altro trasforma l’ambiguità visiva in ambiguità di significato, che seduce e incanta con disegni e litografie che con il passare del tempo sono entrate nell’immaginario quotidiano e collettivo e che hanno visto gli impieghi più disparati.
La retrospettiva su Escher pone l’accento su aspetti mai affrontati prima d’ora con oltre 150 opere da lui firmate e alcune a confronto o di commento alla sua arte.
La mostra, Patrocinata dal Comune di Treviso, è prodotta e organizzata da Arthemisia Group grazie alla collaborazione con la M.C. Escher Foundation e curata da Marco Bussagli e da Federico Giudiceandrea.

Fino al 3 Aprile 2016

Museo di Santa Caterina Piazzetta Mario Botter, 1 – 31100 Treviso

Informazioni: +39 0422 1847103

Orari
Lunedi 14.30 – 20.00
Da martedi a domenica dalle 10.00 alle 20.00

email