Chagall a Roma

chagall quadrata

Il genio sognatore

 

Al Chiostro del Bramante una mostra partita il 16 marzo

 

CAzljExWUAAg4sLÈ arrivata a Roma, da lunedì 16 marzo a domenica 26 luglio al Chiostro del Bramante, la mostra interamente dedicata al pittore russo d’origine ebraica Marc Chagall. Oltre 150 opere – tra dipinti, disegni e stampe – provenienti dall’Israel Museum di Gerusalemme racconteranno il singolare legame tra il grande pittore e la moglie Bella Rosenfeld, fondamentale e costante fonte d’ispirazione, collegando la vita di Chagall direttamente ai suoi lavori. Dalle immagini della sua infanzia e della gioventù, fino alle illustrazioni per l’autobiografia “My Life” e per i libri scritti da “Bella First Encounter” e “Burning Lights”, la mostra segue tutta la vita di Chagall attraverso un tesoro iconografico e iconologico che ritorna in tutta la sua arte fino alle opere più mature. L’esposizione, dal titolo “Chagall. Love and Life”, ruota attorno alle esperienze personali dell’artista e ai temi centrali della sua poetica: la cultura ebraica, i cui simboli sono sempre presenti nei suoi quadri; l’influenza delle avanguardie francesi, che egli seppe elaborare in maniera originale; e la rappresentazione delle figure degli innamorati e dell’amata moglie. La mostra curata da Ronit Sorek esprime perfettamente l’immagine che l’artista voleva trasmettere al mondo di se stesso davanti al tema dell’Olocausto: la cultura ebraica infatti influenza profondamente e in modo indelebile la sua arte così come il significato spirituale e poetico universale della Bibbia e della religione.

 

 

 

 

 

 

 

email