Tanto vale vivere – 2a edizione

cop libro copia

 

«Bisogna amarsi molto per suicidarsi»   (Albert Camus)

 

TANTO VALE VIVERE

Seconda edizione

 

“Tanto vale vivere” – Breve rassegna sui casi di suicidio nel mondo letterario è un’antologia che raccoglie scrittori e poeti di diverse nazionalità che si sono tolti la vita.

Il libro racconta diffusamente la storia di alcuni autori (Levi, Salgari, Mastronardi, Moore, Woolf, Berryman…) e raccoglie immagini e parole di altri.

Le figure prese in considerazione sono 70.

Si tratta di scrittori più famosi (London, Hemingway, Pavese, …) e di figure minori (Salvia, Campana, Turbina, …).

Il volume raccoglie un ricco repertorio fotografico e documentale. Per ogni personaggio vengono menzionate le circostanze della morte e le modalità del suicidio. Sono presenti testi che testimoniano la produzione letteraria degli autori menzionati.

Una sezione – Il legittimo dubbio – è dedicata ai casi avvolti dal mistero: Allan Poe, Esenin, Thompson, Kawabata, Mackay, Vonnegut. Si tratta di decessi avvenuti in circostanze poco chiare.

Il libro non esaurisce l’intero elenco dei suicidi nel mondo letterario, ma, ad oggi, appare come l’unica antologia esistente in grado di riunire un consistente numero di personaggi internazionali.

È prevista un’edizione del libro in lingua inglese.

 

TANTO VALE VIVERE

Breve rassegna sui casi di suicidio nel mondo letterario

A cura di Natale Luzzagni

Venilia Editrice, Lozzo Atestino (Pd), 2017, pagg. 364, 20 euro

 

Spedizione gratuita per chi lo ordina qui on line!

Richiedilo via mail (nuovatribuna@yahoo.it) o telefona al 338/5865311

 

email